E2 forum Milano, mostra su mobilità verticale e tecnologie intelligenti per gli edifici

A Milano, due giornate di informazione e di formazione sulle attuali tendenze delle tecnologie per la mobilità e per le smart cities: un’opportunità da non perdere per i professionisti del settore.

Le città presentano sempre più spesso caratteristiche di verticalità e di connessione intelligente tra gli edifici che le formano e tra i componenti stessi degli edifici. E ciò implica un nuovo modo di operare tra tutte le figure professionali che hanno a che fare con questo tema.

Si tratta infatti di risolvere sinergicamente varie problematiche che necessitano di soluzioni nuove, certamente possibili con le attuali tecnologie.

Sicurezza, accessibilità, mobilità (orizzontale e verticale), efficienza energetica, digitalizzazione, comfort e design sono i temi che una variegata serie di professionisti devono affrontare sinergicamente, ciascuno per le proprie competenze, nel pensare e progettare nuove costruzioni, nel ridefinire le caratteristiche insite nella ristrutturazione di quelli esistenti e di quelli storici, e nella gestione quotidiana degli immobili.

E2 forum Milano, la mostra-convegno per il settore ascensoristico

Tematiche complesse, quindi, ma non procrastinabili. È proprio per questi motivi che sarà interessante partecipare alla seconda edizione di E2 Forum Milano Elevator+Escalator “Tecnologie in movimento per l’edificio intelligente” la mostra-convegno organizzata da Messe Frankfurt Italia e promossa da ANIE AssoAscensori presso i Frigoriferi Milanesi il 24 e 25 ottobre 2018 a Milano.

Grazie a questa interessante occasione, architetti, ingegneri, studi di progettazione, system integrator, costruttori edili, professionisti del real estate, costruttori di impianti, fornitori di componenti, manutentori, installatori, grande distribuzione, facility manager, imprese di costruzione e manutenzione di ascensori e scale mobili, amministratori di condominio, ricaveranno certamente spunti interessanti sull’argomento per le proprie responsabilità professionali.

Un’ampia area espositiva consentirà di cogliere, toccando con mano, l’attuale stato del comparto, in modo da poter identificare le soluzioni più congeniali, in particolare considerando che il futuro delle città è legato alla verticalizzazione degli edifici, che non potranno fare a meno di essere “intelligenti” e “connessi”.

Proprio nell’area espositiva troveranno spazio e mostreranno le loro soluzioni costruttori di ascensori e scale mobili, fornitori di componenti e accessori, produttori e fornitori di prodotti, soluzioni e servizi per il sistema edificio-impianto.

Sono già con noi: Beckhoff Automation, Cea, Dapa, Gewiss, Giovenzana International B.V., Heidenhain Italiana, Iotty, Kone, L&S Italia, LU-VE Group, Montanari Giulio & C., Otis, Prisma, Prysmian Cavi e Sistemi Italia, PFB, Schindler, Sicor, Stem, Steute Italia, thyssenkrupp Elevator Italia, Wittur.

Come si vede, la tematica della mobilità verticale e orizzontale, negli edifici e tra loro, è certamente centrale ma lascia interessanti spazi di approfondimento su tutte le tecnologie che investono oggi l’edificio e la città, tecnologie che rendono lo spazio più confortevole, sicuro e smart.

Non solo informazione

La “fisicità” delle proposte è organicamente correlata all’approfondimento dei temi. Interessante infatti è il palinsesto convegnistico del Forum che affronterà temi come smart elevators & buildings, mobilità verticale e orizzontale, digitalizzazione & innovazione degli edifici storici dal punto di vista della progettazione e della gestione degli ascensori e degli edifici intelligenti, grazie a sessioni verticali e a momenti plenari di confronto.

Per quanto concerne la progettazione è opportuno segnalare un convegno di Edilportale dal titolo “ll BIM e la digitalizzazione dei prodotti: un’opportunità per progettisti e produttori”.

Come è noto, la tecnologia BIM (Building Information Modeling) migliora il metodo di lavoro di un progettista, poiché il modello generato è un “3D parametrico” da cui è possibile estrarre già in fase di progettazione molteplici informazioni geometriche e non geometriche come computi metrici, verifiche delle interferenze in cantiere, analisi dei costi, analisi energetiche e anche informazioni su gestione e manutenzione dell’edificio.

Durante il workshop verranno messi in evidenza i vantaggi derivanti dall’utilizzo di oggetti BIM all’interno del progetto dell’edificio intelligente del futuro (efficienza, economia, velocizzazione dei tempi di realizzazione) e come, grazie ad essi, tutti gli operatori della filiera possono avere un quadro completo per la gestione dei cespiti, il controllo delle condizioni dell’involucro edilizio e la manutenzione degli impianti.

Ampia proposta di convegni

Il variegato pubblico degli interessati in vario modo a queste tematiche potrà approfittare anche di un ampio palinsesto convegnistico.

Ad esempio Il Quotidiano Immobiliare organizzerà i seminari dal titolo “Le persone come driver proattivi del centro commerciale” e “Il costruito e il bisogno innovativo della tecnologia”; il CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) tratterà il tema delle norme da un ampio punto di vista “Requisiti normativi e funzionali degli impianti elettrici smart; Paysage che nel suo seminario “Slow Landscape 4.0” affronterà quattro casi di studio internazionali sulla mobilità lenta all’interno delle aree urbanizzate; due le mostre previste da E2 Forum Milano: “Ticino per tutti” in collaborazione con l’Università di Pavia sui progetti degli studenti di ingegneria civile e architettura tesi a migliorare l’accessibilità urbana della città che ospita il loro ateneo e “Milano città che sale” che metterà in evidenza la vocazione della città verso la piena accessibilità. Quest’ultima interessante opportunità sarà realizzata in collaborazione con la nota rivista Elevatori.

Inoltre, è previsto anche un momento di formazione per gli amministratori di condominio con le principali associazioni di settore.

E, ancora, va ricordata, per i professionisti e per tutta la filiera, l’importanza dell’aspetto dell’internazionalizzazione: l’iniziativa E2Forum Matchmaking che si terrà durante la mostra intenderà favorire incontri B2B con buyer stranieri organizzati dall’Area Internazionalizzazione di ANIE in collaborazione con ICE Agenzia.

Una mostra necessariamente utile

Tutti i temi in cui si articola la mostra E2Forum Milano Elevator+Escalator sono stati messi a punto da un Comitato Scientifico i cui partecipanti esprimono un elevato grado di autorevolezza.

Per comprendere le nuove tematiche inerenti la mobilità (orizzontale e verticale) e le tecnologie per gli edifici, e per formarsi al fine di partecipare attivamente alle mutazioni già in atto, la partecipazione a E2Forum Milano Elevator+Escalator è necessaria per tutte le categorie professionali coinvolte, a cui verranno riconosciuti i crediti formativi da parte degli ordini degli ingegneri, architetti, geometri e amministratori di condominio.

Andare in alto e guardarsi in giro, il 24 e 25 ottobre a Milano.

www.e2forum.it

Articoli correlati

24 LUG

L’Italia del Digitale conferma la ripresa

Rapporto Assinform sul mercato digitale: +1,8% nel 2016, +2,8% nel primo trimestre 2017. Dopo aver fatto segnare una crescita dell’1,8% nel 2016, portando a quota 66,1 milioni di euro il fatturato...

28 FEB

Ad Elettromondo formazione qualificata su illuminazione e videosorveglianza

Elettromondo, in programma il 17 e 18 marzo presso Rimini Fiera, completa il calendario di appuntamenti di aggiornamento professionale dedicati agli operatori del settore. Nel pomeriggio di sabato...

28 APR

Le novità Festo in mostra a Parma

EMotionButterflies: uno spunto per applicazioni nella logistica industriale  Per accompagnare i propri Clienti nella Future Factory, Festo presenta le eMotionButterflies: questi straordinari Bionics...