Automazione avanzata, digitale e meccatronica: ecco di che cosa si discuterÓ nei convegni di SPS Italia

Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia

Per Messe Frankfurt Italia avvalersi del contributo di un comitato di esperti per decidere gli argomenti dei convegni scientifici di SPS Italia è una grande opportunità. Non solo perché oltre 70 professionisti di grande competenza,  direttori tecnici e responsabili dell'automazione che lavorano presso OEM ed end user di altissimo profilo, professori universitari e rappresentanti di associazioni, mettono il loro know how a disposizione della fiera: c'è anche dell'altro.

Diverse volte l'anno, questi esperti si incontrano di persona, superando l'ormai consolidata abitudine alle relazioni digitali, per scambiarsi personalmente idee e esperienze.

Ogni riunione viene ospitata nell'azienda di uno dei componenti del Comitato Scientifico. Qui il Virgilio di turno guida i colleghi in una visita della sua azienda, mostrando elementi di orgoglio ma anche criticità dei processi, nella convinzione che un confronto con altri attori provenienti da settori diversi non possa che giovare all'elaborazione di idee e soluzioni innovative.

Questa settimana il dominus della riunione è stato Mauro Ruozi, che ha permesso ai tanti colleghi del Comitato Scientifico di SPS Italia di visitare l'impianto Barilla di Pedrignano, vicino Parma, dove si produce quella pasta che è uno dei simboli del Made in Italy nel mondo. 

Automazione avanzata, meccatronica e digitale

Il serrato dibattito che ha fatto seguito alla visita ha permesso ai tecnici del Comitato Scientifico di mettere a punto i temi sui quali si dovranno concentrare i convegni scientifici che, come ogni anno, dal 28 al 30 maggio  2019 cattureranno l'attenzione di tanti visitatori di SPS Italia.

Le parole chiave che sono venute fuori possono essere sostanzialmente riassunte in tre domini.

Il primo è quello dell'Automazione Avanzata: l'evoluzione dei linguaggi di programmazione, l'integrazione tra robotica e PLC, le reti real-time, le normative per l'integrazione delle macchine e la modellistica sono alcuni dei temi sui quali si focalizzerà il "call for paper" che sarà lanciato a breve.

Il secondo ambito è il Digitale. Qui le parole chiave principali che sono state individuate sono advanced analytics, cloud, big data, intelligenza artificiale, cyber security e realtà aumentata.

Infine il dominio della meccatronica, a partire dai nuovi ausili ergonomici per gli operatori, fino ad arrivare ai sistemi di trasporto a carrelli indipendenti, ai nuovi motori ad alta efficienza e alla componentistica intelligente.

Automazione avanzata, digitale e meccatronica dimostrano quindi di essere ambiti in continua evoluzione, sede di quelle tecnologie abilitanti di cui le aziende hanno ancora tantissima sete.

Tag tematici

Condividi



Articoli correlati

1 MAR

Automazione e digitale nelle filiere e nei territori, a Verona la seconda tappa

Dopo Piacenza SPS Italia passa da Verona, toccherà ancora Lucca e Bari prima di arrivare a Parma. Rendere protagoniste le realtà produttive locali, è questo lo scopo dei roadshow...

14 FEB

Rigoni di Asiago, un successo basato sull'innovazione

Sfruttare i dati e le informazioni di processo per migliorare la produzione, operare una pianificazione più oculata e ottimizzare l'impiego delle risorse. La storia di innovazione di Rigoni di...

15 MAG

ESA Automation: la sfida uomo macchina si gioca a canestro

A SPS Italia 2016 ESA Automation organizza una vera e propria sfida a basket con un robot.  La fiera dell’automazione più famosa d’Italia è lo scenario perfetto per una...