A Formnext il mondo della produzione additiva dal 19 al 22 novembre

Dal 19 al 22 novembre Formnext ospita a Francoforte il variegato mondo della produzione additiva e dei processi di Additive Manufacturing, dal software, alla digitalizzazione, al pre-processo, alle soluzioni per la produzione, al post-processo, alla finitura superficiale passando per le soluzioni a salvaguardia della qualità e per le tecnologie di misura.

La manifestazione di riferimento a livello mondiale per l’additive manufacturing, la cui edizione 2019 si terrà dal 19 al 22 novembre a Francoforte sul Meno, in Germania, si conferma in grande crescita. A sei settimane dall’inizio della manifestazione, risultano iscritti alla fiera oltre 740 espositori, con un aumento del 17% rispetto all’anno precedente. Anche la superficie espositiva lorda – oltre 50.000 m² – è superiore del 35% rispetto a quella di Formnext 2018. Cifre queste che fanno di Formnext la fiera tecnica in più rapida crescita in Europa.

Per dare spazio alla crescita, Formnext 2019 si svolgerà quest0anno per la prima volta nei padiglioni 11 e 12, la parte più moderna del quartiere fieristico di Francoforte.

L'élite mondiale del settore 

Oltre 34 le nazioni di provenienza degli espositori a Fromnext. Oltre ai grandi nomi che confermano la loro presenza in fiera, quest’anno ci saranno 285 nuovi espositori provenienti da 29 paesi che presenteranno per la prima volta a Formnext i loro prodotti e servizi.

Con circa il 55%, la percentuale di espositori internazionali riflette l’importanza globale di Formnext. Le maggiori nazioni espositrici dopo la Germania sono la Cina, gli Stati Uniti, la Francia, l’Italia, il Regno Unito, la Spagna e i Paesi Bassi.

Gli espositori offriranno le soluzioni, i prodotti e i servizi più recenti e forniranno consulenza su una vasta gamma di applicazioni industriali di stampa 3D in diversi settori e industrie utilizzatrici, dall’ingegneria meccanica, automobilistica, aerospaziale, dentale e medicale, all’edilizia, all’Oil & Gas, alla cantieristica navale e alla gioielleria.

Dal metallo ai compositi

Tra i nuovi espositori che presenteranno le loro soluzioni a Formnext figurano gruppi internazionali come 3M Advanced Materials, Bosch Rexroth, Covestro, Evonik, Mitsubishi, Thyssenkrupp Materials e Xerox. Saranno inoltre rappresentate molte aziende giovani e innovative provenienti da tutto il mondo.

Accanto ai numerosi sviluppi nell’industrializzazione dell’additive manufacturing, il settore sta tornando a concentrarsi sulle materie plastiche. Ciò è dovuto, in parte, a nuovi metodi di produzione, ma anche a un significativo aumento delle prestazioni delle macchine e allo sviluppo di nuovi materiali che aprono nuove applicazioni che potrebbero potenzialmente consentire la sostituzione di componenti metallici.

www.formnext.mesago.com

Articoli correlati

18 FEB

SPS IPC Drives Italia 2019, le tappe di avvicinamento: focus packaging

Packaging 4.0: l'efficienza produttiva al servizio della mass customization. La terza tavola rotonda itinerante nel percorso di avvicinamento a SPS Italia è dedicata all’evoluzione...

8 SET

Il lavoratore al centro della manifattura 4.0 con un modello di re-training della forza lavoro

Bonfiglioli investirà per agevolare il cambiamento di competenze dettato dalla trasformazione digitale, con il modello “Bonfiglioli Digital Re-training”. In collaborazione con Porsche...

15 GEN

Industrial cyber security, una sfida da vincere con la conoscenza

ICS Forum è la mostra convegno organizzata da Messe Frankfurt Italia in collaborazione con Innovation Post, in programma a Milano il 30 gennaio al Grand Visconti Palace. Tra le sempre più...