Ifm compie 50 anni

Ifm compie 50 anni

Il 29 ottobre 1969 fu fondata ifm electronic geräte gmbh+co kg, oggi Gruppo ifm. Il successo di ifm risale all'anno della sua fondazione quando furono inventati i sensori di prossimità induttivi per 220 Volt.

29 ottobre 1969 è il giorno in cui nacque internet ed è il giorno in cui nacque ifm, così Michael Marhofer e Martin Buck ci ricordano alla serata di gala organizzata all’interno del museo Dornier.

Da piccolo produttore di sensori, oggi il gruppo di società a conduzione familiare impiega circa 7.000 dipendenti distribuiti in 85 paesi. Nel 2001 c’è stato un cambio generazionale e oggi i titolari, Buck e Marhofer, sono i figli dei fondatori e come vuole la tradizione ricoprono anche gli stessi ruoli paterni.

Oggi la gamma di prodotti di ifm include tutte le soluzioni standard importanti e anche sistemi specifici per i singoli settori. Oltre ai sensori di posizione e di processo fanno parte della gamma anche i sensori per il controllo del movimento e la tecnologia di sicurezza. ifm offre inoltre prodotti per l'elaborazione industriale dell'immagine e la comunicazione nonché sistemi di identificazione e sistemi per macchine mobili. ifm punta sempre più allo sviluppo di soluzioni innovative per Industria 4.0.

La crescita in questi primi 50 anni è stata focalizzata a dare qualità e innovazione, a entrare in nuovi mercati grazie a nuove divisioni e ora a dirigersi verso la digitalizzazione.

La Vision dell’azienda è puntare ad una vera smart factory, composta da 6 colonne portanti, dall’uso del sistema SAP, dal vantaggio dato dall’essere anche creatore del dato e la parola d’ordine per realizzare tutto questo è: ottimismo.

I prodotti e i sensori di ifm sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni dell'Industria 4.0 e un tour guidato in uno degli impianti di produzione a Tettnang, ci ha fornito la dimostrazione pratica. Dallo sviluppo e assemblaggio del prodotto all'imballaggio e alla logistica, tutti i processi sono ottimizzati in questo moderno impianto.

Le iniziative aziendali realizzate per i dipendenti e il miglioramento dell’engagement fanno da corollario al grande lavoro che l’azienda sta svolgendo sempre nel rispetto del clima, del consumo di acqua e di energia e del riciclo.

www.ifm.com

Tag tematici

Condividi



Articoli correlati

11 APR

La realtÓ Leonardo: mixed reality e additive manufacturing

I rappresentanti della divisione Elicotteri e di quella Velivoli della Leonardo hanno preso parte all’evento “Non solo robotica: l’evoluzione delle tecnologie e delle competenze nei...

6 OTT

Master Gestione e Controllo dei Processi Industriali

MASGCPI è il Master Gestione e Controllo dei Processi Industriali sviluppato da SUPSI per neo-laureati in collaborazione con COREP e RAMS&E che forma/aggiorna professionisti in grado...

15 APR

La Condition Based Maintenance nello stabilimento FCA di Verrone

“Lo stabilimento di Verrone produce trasmissioni manuali e automatiche per tutte le vetture medie del Gruppo FCA”. Giuseppe Mottola, WCM Plant Support FCA Italy, introduce così...