Fameccanica al fianco della Fater nella lotta contro il Covid-19

Fameccanica al fianco della Fater nella lotta contro il Covid-19

We love our customer we love our future

Fameccanica Group sta dando il proprio contributo al controllo della diffusione di Covid19, supportando l'adattamento delle linee Fater esistenti alla produzione di mascherine chirurgiche. 250.000 mascherine saranno donate alla Protezione Civile italiana. Fameccanica Group è una delle aziende del Comitato Scientifico di SPS Italia.

In un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, Fameccanica ha scelto di mettere il talento e l'inventiva dei suoi progettisti al servizio della lotta contro Covid19 e di coloro che rischiano la vita ogni giorno, intraprendendo diverse iniziative e rispondendo in maniera attiva e partecipe all’emergenza.

Già dal mese di gennaio, Fameccanica ha dato vita a una call for ideas interna per raccogliere progetti finalizzati alla battaglia. Molte sono state le proposte raccolte e da una di queste è nata FPM, una macchina che produce mascherine chirurgiche, anticipando l’enorme esigenza di questi presidi igienico-sanitari che accomuna tutti i paesi del mondo.

Grazie al supporto tecnico di Fameccanica, inoltre, è stato possibile a Fater di modificare macchinari già esistenti adattandoli alla produzione di mascherine chirurgiche monouso. Le prime mascherine sono state prodotte e distribuite alla Protezione Civile Italiana.

Sia la progettazione, che lo sviluppo ingegneristico delle nuove linee produttive si sono svolti in video conferenza, a distanza, senza la possibilità di fare sopralluoghi sulle macchine presenti nei plant. Questo è stato possibile grazie alla straordinaria partecipazione di tutti: tecnici e progettisti che, con la loro competenza, la conoscenza delle macchine e la creatività applicata, sono riusciti a colmare il gap della distanza fisica e del collaudo a distanza. Un grande lavoro di team di cui andare particolarmente orgogliosi.

Da parte sua Fater, azienda leader in Italia nei prodotti assorbenti per la persona, ha costituito un team di esperti di prodotto e di tecnologia per verificare la possibilità di realizzare presso lo stabilimento di Pescara mascherine di tipo chirurgico.

Sono stati completati con successo i test tecnici sulla linea e i test di performance. La mascherina è stata testata presso un laboratorio accreditato e ha superato i test di efficacia di filtrazione batterica, respirabilità e rischio biologico per dispositivi medici.

Il progetto è stato sviluppato grazie all’impegno e alla competenza di tutte le persone coinvolte, che sono riuscite ad adattare una linea produttiva che realizzava assorbenti igienici femminili. 

Il General Manager di Fater Piero Tansella ha dichiarato: "In questi momenti sentiamo il nostro lavoro come servizio verso gli altri. Abbiamo cercato di mettere le capacità delle persone Fater a disposizione per realizzare la produzione delle mascherine chirurgiche, oggi così necessarie. Vorrei ringraziare di cuore tutte le persone che hanno reso possibile questa iniziativa in tempi rapidissimi e in mezzo a tante difficoltà. In questo modo vogliamo dare il nostro contributo per essere al fianco delle persone e soprattutto del personale medico e infermieristico che è di esempio per l’intero Paese”.

L’emergenza purtroppo non è ancora finita, ma Fameccanica continuerà a fare il massimo per offrire il proprio aiuto in una situazione di difficoltà che preoccupa cittadini e governi, ma dalla quale, siamo certi, usciremo più forti di prima.

www.fameccanica.it

Tag tematici

Condividi



Articoli correlati

11 FEB

Confronto tra fornitori e utilizzatori di automazione industriale nel Centro Italia

SPS Italia ha scelto l’Abruzzo per avvicinarsi al tessuto produttivo del Centro Italia  Nuove tecnologie, fabbriche digitali, moderni processi produttivi e Industria 4.0 per la ricerca di...

14 MAR

La settima edizione di SPS IPC Drives Italia Ŕ a Parma dal 23 al 25 maggio

Dalla tecnologia alla produzione, passando per la progettazione: a SPS Italia tutte le nuove tecnologie per il comparto manifatturiero italiano. Sono aperte le registrazioni a SPS Italia 2017 (Parma,...

31 AGO

Farm 4.0, il trattore a biometano che punta tutto sulla tecnologia

Agricoltura: campi, vecchi aratri e cascine distanti anni luce dalla tecnologia? Così non (sempre) è. L'agricoltura è uno dei settori nei quali l'impatto delle nuove tecnologie...