Industria 4.0: trasformazione digitale dei processi di sviluppo dei prodotti tessili

Una giornata di formazione e informazione, con il coinvolgimento di aziende del settore tessile e dell’automazione.

Il rilancio del Manifatturiero italiano passa attraverso i distretti e le regioni, per questo SPS IPC Drives Italia, la fiera italiana dedicata all’automazione e al digitale per l'industria, organizza da anni delle tavole rotonde itineranti per entrare in diretto contatto con le aziende e le Istituzioni del territorio e condividere esperienze e storie di successo.

Il distretto tessile Comasco, grazie alla sua capacità imprenditoriale, ha sempre mostrato una costante attenzione al legame fra produzione automatizzata e creatività umana. In quest’area operano grandi imprese che hanno integrato verticalmente il loro ciclo produttivo, imprese monobusiness, imprese terziste di piccole dimensioni e operatori specializzati nella funzione commerciale. 

La crescente digitalizzazione dell’intero comparto, unita alla competenza, all’eccellenza dei prodotti e all’ elevata propensione all’export internazionale, rappresenta un’occasione di approfondimento sullo stato dell’arte di tecnologie, servizi e normative per il settore della Tecnologia Tessile nell’ottica di Industria 4.0.

L’obiettivo dell’evento, che si svolgerà il 30 gennaio a Villa Erba (Cernobbio) ed è organizzato da Messe Frankfurt Italia con il supporto di Tex ClubTec e Acimit, è riunire nell’area comasca tutti i principali player del settore e creare una nuova piattaforma di networking dedicata all’intera filiera, con un focus sui macchinari, sistemi di integrazione, macchine per il tessile tecnico e stampa tessile.

In particolare, la struttura dell’evento prevedrà una serie di key note speech e tavole rotonde durante la mattinata, mentre il pomeriggio ospiterà sessioni formative per studenti di istituti tecnici e ITS.

L'iniziativa, occasione di dibattito e promozione del Distretto Comasco in termini di competenze settoriali, artigianali e digitali della tradizione tessile, vuole rivolgersi ad un target di operatori professionisti del settore e studenti provenienti dalle scuole tecniche specializzate del territorio in ottica di formazione e informazione.

La partecipazione è gratuita, è possibile registrarsi online: clicca qui

Quello sul settore tessile è il primo appuntamento Messe Frankfurt Italia organizza in tutto il territorio come percorso di avvicinamento alla fiera di maggio SPS Italia. Le successive nei mesi di febbraio, marzo e aprile, con approfondimenti su Pharma, Packaging, Automotive&Aereospace con la stessa struttura: una prima parte tecnica dedicata alle case history e alle tecnologie specifiche del comparto industriale che caratterizza il territorio, e una seconda dedicata alla formazione, con il coinvolgimento degli studenti impegnati sui rispettivi settori.

www.spsitalia.it

Articoli correlati

11 MAR

Automazione, digitale e software, robotica e meccatronica tra i trend 2019 di SPS Italia

Dal 28 al 30 maggio la nona edizione di SPS Italia: la fiera per l’industria intelligente, digitale e flessibile riconosciuta come punto di riferimento per il comparto manifatturiero italiano. SPS...

15 GIU

Creatività, flessibilità e innovazione: la digitalizzazione come leva strategica

ANIE è la Federazione che rappresenta, in seno a Confindustria, le istanze delle aziende del comparto Elettronica ed Elettrotecnica. Settori che contribuiscono per 74mld al PIL nazionale, con...

5 OTT

SACMI Smart Booking, l’app digitale per la sicurezza del lavoro ai tempi del Covid

Operativo dal 1° luglio, il servizio registra oltre 500 accessi quotidiani da tutte le società italiane del Gruppo SACMI. Così l’azienda accelera sul programma di formazione...