SPS Italia dà il benvenuto alle tecnologie per la manifattura

Nel secondo Paese manifatturiero d’Europa l’evoluzione 4.0 trova la sua fiera di riferimento in SPS Italia, dedicata all’industria intelligente, digitale e flessibile, a Parma dal 28 al 30 maggio 2019.

Manca poco all’apertura della nona edizione di SPS Italia. Dal 28 al 30 maggio le migliori tecnologie per la manifattura in ambito automazione avanzata, meccatronica, digitale e software e robotica saranno in mostra nel quartiere fieristico di Parma. Per organizzare al meglio la visita, ecco una breve guida per muoversi in fiera.

Pianta SPS 2019

Perdetevi nella nuova cultura d’impresa nei padiglioni espositivi 

Anche quest’anno la manifestazione è in crescita (+5%) con oltre 850 espositori. Nei padiglioni 3, 5 e 6 ci sarà tutto il meglio delle tecnologie per l’automazione e soluzioni software al servizio della digitalizzazione della fabbrica.

Le aziende sono molte, ma è possibile affinare la ricerca online o sulla app ufficiale (SPS Italia) in base a diversi criteri:

Scoprite District 4.0

Nei padiglioni 4, 7 e 4.1 un percorso composto da quattro aree tematiche: Automazione Avanzata, Digital&Software, Robotica e Meccatronica, Competence Academy.

Le soluzioni esposte, partendo da una case history reale, riusciranno a illustrare le potenzialità di una tecnologia e non di un singolo prodotto, e allo stesso tempo sapranno evidenziare quali sono le competenze e le skill necessarie alle aziende per implementare le applicazioni più innovative.

Robot&Co(bot)

Tra tutti i comparti legati a Industria 4.0 la robotica sembra essere quello che, negli anni, ha vissuto una crescita costante che ha portato le macchine in moltissime fabbriche, dalle più grandi alle piccole officine artigiane.

Uno dei principali highlight della nona edizione sarà il padiglione dimostrativo 4.1, dedicato alla robotica, alla meccatronica, ma anche a tutta la progettazione legata alla fase manifatturiera in cui robot hanno sempre più peso, con i più significativi player del comparto che presenteranno demo funzionanti e soluzioni meccatroniche articolate integrando componenti IT e OT.

Incontri e crediti formativi

Partecipate agli incontri istituzionali, ai convegni scientifici e ai seminari tecnici. Nel palinsesto spiccano per valore e interesse gli incontri per l’aggiornamento professionale e i convegni scientifici, organizzati in collaborazione con il Comitato Scientifico della manifestazione, con riconoscimento di credi formativi (CFP).

Il primo giorno chi desidera conoscere in anteprima dati di mercato, trend e scenari non può mancare al convegno inaugurale “Il futuro dell'industria? Qui e ora. Tecnologie e competenze per la manifattura italiana”, la mattina del 28 maggio. In questa sede ANIE Automazione presenterà i dati di consuntivo del mercato italiano dell’automazione. Si discuterà poi dell’impatto sociale delle nuove tecnologie, un tema sul quale è importante informarsi per non cadere nelle trappole dei luoghi comuni. Saranno presenti i rappresentanti di tutti i Competence Center, che si presenteranno al mercato per la prima volta dalla loro costituzione. Infine si parlerà del futuro della comunicazione industriale, uno dei trending topics dei prossimi anni.

Il programma completo è online: clicca qui.

Quando l’automazione si accompagna alla formazione

L'evoluzione del capitale umano è condizione imprescindibile perché abbia un senso l'evoluzione delle tecnologie. Molte le iniziative per una formazione attiva durante i tre giorni, a partire dal progetto in collaborazione con Fondazione Cariplo che vedrà il coinvolgimento di 76 Istituti Tecnici del “Progetto SI”. Un’iniziativa per sostenere il miglioramento della qualità dell’istruzione tecnica nel territorio lombardo e nelle provincie di Novara e Verbano-Cusio-Ossola, attraverso l’aggiornamento delle dotazioni laboratoriali scolastiche.

Non mancherà la formazione per i docenti. In collaborazione con AIdAM, Didacta e ANIE Automazione, e patrocinato dal Miur, il progetto si propone di coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e formazione professionale in raccordo con le esigenze del mondo produttivo del settore, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro, con sessioni di formazione in fiera riservate al personale docente di istituti tecnici.

La fiera a portata di App

Con la app ufficiale - SPS Italia - puoi:

  • registrarti, scaricare il biglietto e accedere direttamente alla fiera
  • sfogliare il catalogo espositori e il calendario convegnistico in continuo aggiornamento
  • scoprire i padiglioni espositivi

SPS Italia in festa

Il primo giorno di fiera la tradizionale festa della manifestazione, la Maifest. Per tutti gli invitati l’appuntamento è il 28 maggio, ore 18.30, Padiglione 8. Una serata all’insegna del buon cibo parmense con l’influenza tedesca di birra e brezel e musica live.

In occasione della Maifest verranno premiati i vincitori di dell'SPS Award Roberto Maietti. Il premio viene consegnato alle memorie, per le due tematiche dei convegni scientifici, che hanno ottenuto il punteggio più alto in base alla valutazione del Comitato Scientifico della fiera.

Il secondo giorno invece, mercoledì 29 maggio, è tempo di feste degli espositori della fiera che a fine giornata terranno aperti i propri stand.

www.spsitalia.it

Articoli correlati

3 APR

Nuove tecnologie e start up innovative

A SPS Italia, a Parma dal 28 al 30 maggio 2019, il padiglione 7 sarà dedicato alla trasformazione digitale dell’Industria e ai nuovi modelli di business e competenze necessari. In questo...

13 APR

Tecnologie tedesche in vetrina a Parma

Non solo filiali italiane di multinazionali ma piccole e medie imprese tedesche virtuose porteranno a SPS Italia le loro soluzioni e i loro prodotti, pronte a incontrare non solo costruttori...

14 MAG

Parma Vision Night 2018

Una serata speciale per condividere idee, opinioni e sviluppi del settore Machine Vision in Italia. Continua la collaborazione tra SPS Italia e la European Machine Vision Association...