Il nuovo Osservatorio di ANIE Automazione: trend, dati di mercato e innovazione tecnologica

Sarà presentato dal Presidente di ANIE Automazione, Fabrizio Scovenna, in occasione dell’evento “Il futuro dell'industria? Qui e ora. Tecnologie e competenze per la manifattura italiana in programma il 28 maggio all'interno della fiera SPS IPC Drives Italia (Parma, 28-30 maggio 2019), il nuovo Osservatorio dell’Industria Italiana dell’Automazione 2019, che contiene le testimonianze dei principali attori del mondo dell’automazione sull'andamento economico del comparto di competenza, sulle misure che potrebbero supportare la crescita del manifatturiero e sull'influenza che avranno le tecnologie emergenti nell'industria.

Il documento, redatto da ANIE Automazione, comprende anche un corposo inserto con i dati del settore che traccia un quadro delle tendenze di mercato registrate dal 2018 fino ai primi mesi dell’anno in corso con previsioni sull'andamento complessivo del 2019.

Anche nel 2018 l’industria italiana fornitrice di tecnologie per l’automazione ha confermato il trend di crescita continuativa che ha caratterizzato l’evoluzione del comparto nell’ultimo quinquennio e un profilo più dinamico rispetto alla media del manifatturiero.

Fra il 2013 e il 2018 l’Automazione industriale manifatturiera e di processo ha mostrato un incremento medio annuo del fatturato totale del 7,0 per cento contro poco meno del 2,0 per cento registrato dal manifatturiero. Nel 2018 il comparto ha registrato una crescita del fatturato totale del 7,3%, grazie anche alle misure contenute nel Piano Industria 4.0.

Tecnologie emergenti nell'industria: intelligenza artificiale, blockchain e 5G

Il 2019 è un anno vivace sotto il profilo tecnologico. Se da un lato assistiamo al consolidamento di alcuni trend, dall'altro possiamo già vedere qualcosa di totalmente inedito. Come la tecnologia di comunicazione mobile di quinta generazione, che promette di rivoluzionare industria e business. Il 5G darà una spinta enorme all'automazione degli impianti industriali 4.0 e fungerà da abilitatore di altre tecnologie come i trasporti a guida autonoma o la robotica avanzata.

L’intelligenza artificiale continua la sua avanzata verso il controllo dell’ufficio, della produzione, dell’auto e della casa. È opinione diffusa che l’IA si rivolgerà sempre più ad applicazioni industriali e di business, con particolare riguardo verso la robotica: l’ipotesi, qui, resta quella di affiancare tecnici umani e robot sfruttando le eccellenze di entrambi.

Altro trend è la blockchain, che molti ancora associano al solo tema delle criptovalute, ma che sta già invadendo altri settori, da chi opera nel comparto dei trasferimenti di denaro alla cybersecurity, dai trasporti fino al car sharing e al supply chain management.

Da queste considerazioni nasce l’idea di dedicare il focus tecnologico dell’Osservatorio a queste tre tecnologie emergenti destinate a rivoluzionare i processi industriali, evidenziando in maniera dedicata e sintetica gli aspetti salienti che riguardano le caratteristiche e le logiche di funzionamento, gli ambiti applicativi industriali, la diffusione attuale e potenziale, la geopolitica e la strategia nazionale per il loro sviluppo.

L’Osservatorio sarà online sul sito dell’Associazione a partire dal 28 maggio 2019.

www.anieautomazione.it

Articoli correlati

13 MAR

Smart Vision Forum, le tecnologie per l’industria del futuro

Nasce dalla collaborazione tra ANIE Automazione e AIdAM, Smart Vision Forum, la prima mostra-convegno dedicata ai sistemi di visione industriale. L’appuntamento organizzato da Messe Frankfurt...

19 GIU

Brambati lancia il primo Advanced Food Lab in Italia

Il gruppo di Codevilla inaugura, dopo due anni di lavori, un laboratorio innovativo per testare la lavorazione dei prodotti alimentari. Un metodo scientifico rigoroso per testare i processi di lavorazione...

26 MAR

Emergenza Covid-19, Camozzi Group dona 8 respiratori a Brescia

Camozzi Group interviene a supporto dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese con una donazione di 8 respiratori per gli Spedali Civili e la Poliambulanza, i due ospedali di Brescia...