Racer3 è prodotto dell’anno 2015

Il Racer3 di Comau si è aggiudicato il premio “Prodotto dell’anno”, nella categoria “Industrial Robots” all’interno della tredicesima edizione del concorso organizzato da Control Engineering Polonia, che punta a premiare le migliori tecnologie e innovazioni.

La consegna del premio, avvenuta durante la Industry Conference 4.0 tenutasi a Varsavia, mercoledì 13 aprile, è stata preceduta da due fasi di voto, per una durata complessiva di 6 mesi. Nella prima fase, i prodotti registrati sono stati vagliati da una giuria i cui membri erano rappresentanti di Università, Istituti tecnici, media del settore e operatori professionali. La selezione dei prodotti è stata poi messa a disposizione del vaglio dei lettori che hanno decretato, a larga maggioranza, la vittoria di Racer3.

Racer3 è l'ultimo robot che Comau ha presentato al mercato e rappresenta il nuovo paradigma dell’offerta tecnologica dell’azienda. Costruito interamente in alluminio e magnesio, Racer3 pesa solo 30 kg, per un reach di mm e un carico utile al polso di 3 kg. Grazie alle dimensioni compatte e alla velocità, il robot è ideale per applicazioni di assemblaggio, movimentazione dei materiali, asservimento macchine, Pick & Place, ovvero tutte operazioni che richiedono la massima precisione e velocità in spazi di lavoro ridotti.

www.comau.com

Tag tematici

Condividi



Articoli correlati

13 MAR

Smart Vision Forum, le tecnologie per l’industria del futuro

Nasce dalla collaborazione tra ANIE Automazione e AIdAM, Smart Vision Forum, la prima mostra-convegno dedicata ai sistemi di visione industriale. L’appuntamento organizzato da Messe Frankfurt...

20 NOV

SPS Italia, una fiera che cresce

A Milano, il 14 dicembre, la presentazione della nona edizione di SPS Italia e la Tavola Rotonda "Know-wow 4.0" con Fondazione Cariplo. Nella prima parte della mattinata, dedicata all'incontro con...

5 DIC

Cultura 4.0: storie di automazione e non solo

Presentati a Milano i Partner di SPS Italia e i progetti Messe Frankfurt Italia per l’anno che verrà, un universo sempre più vasto di eventi per una cultura 4.0 diffusa sul territorio. Sono...