B&R, 30 anni di crescita in Italia

B&R, 30 anni di crescita in Italia

B&R festeggia 30 anni in Italia, secondo paese per importanza nel turnover globale del gruppo. La filiale, nata da un dinamico gruppo di 3 persone, oggi ne conta quasi 100.

Sono passati 3 decenni da quando una lungimirante società di ingegneria austriaca, specializzata in elettronica di controllo e sistemi per l'automazione industriale, decise di investire nel nostro Paese.

Oggi l'Italia è il secondo paese per importanza nel turnover globale B&R e l’azienda conta circa 100 collaboratori.

Alla partecipata conferenza stampa del 4 ottobre Luca Galluzzi, Managing Director B&R Automazione, tra un aneddoto e l'altro sulla storia dell'azienda, ha dichiarato una crescita del 13% del fatturato rispetto allo scorso anno e sottolineato l'importanza della collaborazione interna, ed esterna con clienti e partner.

Tema caro a B&R è anche quello della formazione delle sue risorse che, indipendentemente dal ruolo che andranno a ricoprire, iniziano il percorso dall'ufficio tecnico, per conoscere tutti i prodotti e i servizi offerti.

La filosofia

Quella promossa da B&R è una filosofia di interconnessione e integrazione, divenuta oggi tanto attuale grazie all'avvento dello Smart manufacturing e del piano nazionale Industria 4.0. Questa visione ha sempre animato e guidato lo sviluppo tecnologico in casa B&R, dotando gli OEM e l’industria manifatturiera di vantaggi competitivi sui loro mercati.

Oltre alla tecnologia, a portare l'arancione a diffondersi e guadagnare quote di mercato italiano anno dopo anno, sono state la reattività, la competenza profuse in ogni ruolo aziendale e la capacità di assecondare, se non anticipare, le necessità dell'industria con prodotti all'avanguardia e soluzioni totalmente integrate.

In ogni occasione, dal primo incontro commerciale, al supporto tecnico, allo sviluppo dell’applicazione, al servizio post vendita, alle attività di marketing e comunicazione congiunte, l'obiettivo è di sostenere e supportare al meglio le esigenze delle aziende.

Collaborazione

B&R non sarebbe diventata quella che è senza poter contare sulle aziende italiane, dinamiche e in grado di creare macchine che competono e vincono sul mercato globale, con prestazioni al top di gamma e la capacità di creare soluzioni innovative a nuove esigenze.

Alla conferenza non sono mancate testimonianze positive di rapporti e partnership duraturi.

Hanno raccontano la loro esperienza con l’automazione arancione:Angelo Accossato Managing Director e CEO Coproget, Alessando Mancin Owner Mancin Automazioni, Angelo Nicoletti Country Manager Italy Datalogic Automation, Daniele Buttaci Chief Information Officer & Controller Elettrosystem, Tiziano Valli Responsabile Ufficio Acquisti Fedegari Autoclavi, Andrea Capiluppi Responsabile Ufficio Elettronico Moss, Gabriele Folli Communication Manager Ocme, Nicola Bazzoni Automation & Electrical Project Manager Sidel, Mauro Cattaruzza Electronic Development Manager Uteco Converting, Giovanni Morandi Sales Department WM Wrapping Machinery.

Un futuro più grande

Nel luglio 2017 B&R è diventata una business unit del gruppo ABB, che l'ha nominata Competence Center di eccellenza per la Machine & Factory Automation

In merito ai questi recenti sviluppi Galluzzi ha spiegato "L'aspetto più importante è la vera complementarietà dei prodotti e dell'offerta. Non esistono sovrapposizioni e abbiamo lavorato fin da subito con ABB per identificare davvero il valore aggiunto, le sinergie e l'integrazione tra le due realtà in una sommatoria di competenze diverse ma specifiche e complementari."

www.br-automation.com

Fotogallery

Articoli correlati

30 NOV

SPS IPC Drives conferma la sua solida collocazione internazionale

SPS IPC Drives 2016 ha mostrato ancora una volta la sua importanza nel mercato internazionale ponendosi come uno dei più importanti appuntamenti nell'industria dell'automazione. Dal 22 al 24...

3 APR

La Campania racconta grandi successi

La Tavola Rotonda di SPS Italia a Caserta ha evidenziato un territorio dinamico e ricco di eccellenze.  Il 29 marzo ben oltre 170 rappresentanti di aziende del territorio si sono date appuntamento...

10 LUG

L’esperienza degli SPS Eng.Els a SPS Italia

Vedere, rielaborare, raccontare: il punto di vista degli angeli ingegneristici - "SPS Eng.Els” - dopo il percorso e il confronto all'ottava edizione di SPS IPC Drives Italia. Un progetto pensato...