4° FIMI – Forum Internazionalizzazione Made in Italy

4° FIMI – Forum Internazionalizzazione Made in Italy

Smart Factory & Smart People 4.0. Milano, 10 dicembre 2015

Messe Frankfurt Italia e Elle Decor Italia, in collaborazione con SDA Bocconi, presentano l'Osservatorio Smart Factory & Smart People 4.0, con l'intento di supportare le aziende che investono, producono, distribuiscono, creano arredo e design e prodotti con rilevanza estetica. Nasce l'Osservatorio che analizza i modelli produttivi nel settore dell'arredo e della decorazione intesa come interior design della casa e delle cose.

Un'attività di ricerca per favorire il dialogo e lo sviluppo della filiera e offrire gli strumenti per affrontare le sfide dei mercati internazionali. L'Osservatorio si pone lo scopo di studiare le realtà produttive, dall'artigianalità alle nuove tecnologie, per analizzare il fenomeno dell'Industrie 4.0 e proporre soluzioni ottimali coniugando tradizione e visione del futuro. Tema portante quindi l’incontro tra creatività e tecnologia. Le molte aziende italiane che operano nel tessile, nell’arredamento, nell’interior design così ben rappresentate da Elle Decor, partner di MFI nell’organizzazione di questo evento, hanno una nuova opportunità per rafforzare la propria leadership puntando su una revisione dei processi produttivi.

Siamo entrati nella quarta rivoluzione industriale e non possiamo ignorarne le implicazioni in termini di utilizzo delle nuove tecnologie e dei cambiamenti orga nizzativi. Moda, gusto, design tutti elementi che possono e devono confrontarsi con le nuove tecnologie abilitanti, perché solo con l'innovazione supportata da un'adeguata capacità e modalità produttiva si possono ottenere frutti positivi in termini di competitività. Ritorno alla manifattura nazionale, grazie a una diversa logica produttiva. Più flessibilità ed efficienza, quindi minor dipendenza dal costo della mano d'opera a basso costo e maggior attenzione a figure professionali diverse, in grado di interagire con le macchine, installarle, manutenerle. Creatività e tecnologia possono e devono convivere agendo da nuovi motori per una vincente industria italiana dell'interior design.

Ne parlano

Detlef Braun, Messe Frankfurt
Giacomo Moletto, Hearst Magazines Italia
Gabriella Lojacono, SDA Bocconi
Donald Wich, Messe Frankfurt Italia
Livia Peraldo Matton. Elle Decor Italia
Giulio Cappellini, Cappellini
Giuliano Busetto, ANIE Automazione
Arturo Baroncelli, COMAU Robotics
Marino Crippa, Bosch Rexroth
Carlo Martino, Ceramica Catalano
Giulia Molteni, Molteni&C Dada
Carlo Zucchetti, Gruppo Zucchetti. Kos
Aristide Stucchi, ASSIL
Fulvio Alvisi, Alvisi E Alvisi

Modera Andrea Cabrini, Class CNBC

www.messefrankfurt.it 

Fotogallery

Articoli correlati

11 FEB

Forum Software Industriale, successo per l’edizione d’esordio

Oltre 800 partecipanti alla prima mostra convegno dedicata alle tecnologie del software per l’industria. I sistemi informativi, motore della trasformazione digitale. Inaugurata mercoledì...

16 GEN

Come saranno i prossimi tempi moderni?

Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia A febbraio la pellicola di Tempi Moderni di Charlie Chaplin compirà 81 anni. Correva l’anno 1936 quando l’eclettico attore...

25 GEN

Sacmi, dipendenti in crescita nel distretto e nuovi progetti di investimento

Nel 2017 superano le 700 unità le persone impiegate nelle 10 aziende del Gruppo che hanno la propria sede tra Fiorano e Casalgrande. Accanto, un ambizioso progetto di investimenti in nuove strutture...