Presentato a Ivrea, presso la sede di Heidenhain, l’impianto dimostrativo “Officina4punto0”

Presentato a Ivrea, presso la sede di Heidenhain, l’impianto dimostrativo “Officina4punto0”

Una piccola fabbrica replicabile e funzionante, che può essere declinata e adottata dalle industrie di qualsiasi dimensione, frutto della collaborazione di 12 partner.

“Officina4punto0” è un progetto che viaggia parallelamente al Piano Nazionale Industria 4.0, pensato per colmare la distanza tra End User e Industria 4.0 sia nell’ambito della tecnologia che nella risposta fiscale.

L’impianto sperimentale installato a Ivrea, presso la sede di Heidenhain, è stato presentato il 3 luglio ed è il frutto dello sforzo congiunto di 12 realtà industriali per dimostrare i vantaggi della trasformazione digitale: un network innovativo in cui l’expertise di ciascun elemento del gruppo ha contribuito alla realizzazione di un modello ad alta automazione, un esempio efficace di cosa significa realmente la terminologia “Industry 4.0”.

partner: Atlas Copco, Coord3, Eeowa, Fagima, Heidenain, Ica System, Kuka, Schunk, Sigma, Sorma/lmt, Tebis, Vero Project.

Maurizio Cameletti, Coordinatore del progetto, prima della dimostrazione live, ha illustrato l'impianto e le motivazioni che hanno spinto allo sviluppo della catena.

Grazie alle interconnessioni tra sistemi fisici e digitali, la piattaforma è in grado di effettuare analisi in tempo reale, sfruttando la sensoristica distribuita e la grande mole di dati registrati. Questa "piccola fabbrica automatica" rende possibile la creazione di pezzi singoli di alta qualità, con procedimenti e prestazioni da catena di serie, replicando in modo chiaro tutti i concetti fondamentali di Industria 4.0.

Un modello perfettamente funzionante, che può essere declinato e adottato dalle industrie di qualsiasi dimensione, scalando dalle PMI all’enterprise.

Dal semigrezzo al prodotto finito

Per tradurre in un linguaggio concreto i vantaggi della quarta rivoluzione industriale, tuttora in atto, la linea produttiva è stata abilitata alla trasformazione di un semigrezzo in un pedale per mountain bike.

Le successive lavorazioni consentono di convertire il componente in un prodotto di altra fattura: una fibbia di cintura, accessorio che viene assemblato con il copertone della ruota di una bicicletta per creare una cintura fashion.

Al di là del prodotto scelto e della lavorazione effettuata l’isola mostra l’elevata duttilità della catena produttiva, in grado di accettare “ordinazioni” di nuovi pezzi direttamente dagli input immessi dai visitatori della fiera, con un occhio di riguardo alle tematiche ambientali, data la natura ecosostenibile dei materiali di partenza.

O40

Eventi

Dopo l’apertura con la presentazione alla stampa del 3 luglio, l’impianto dimostrativo verrà presentato ai clienti dei parnter in una serie di eventi declinati su specifiche necessità. Le iniziative e il calendario con gli appuntamenti in programma sono disponibili online.

www.officina4punto0.it

Articoli correlati

2 OTT

Porte aperte all’Headquarters di Biesse Group

Dal 19 al 21 ottobre Biesse apre le porte del proprio campus di Pesaro per far vivere i vantaggi che le proprie tecnologie offrono a chi lavora il legno e la plastica. 190.000 metri quadri di innovazione...

26 SET

Le opportunità del Green New Deal

Se l'interesse dichiarato della politica ai temi ambientali non è certamente una novità, il fatto che il nuovo Governo abbia messo la green economy tra le priorità della sua azione...

15 DIC

Tavola Rotonda “Il Software Industriale nell’era 4.0”

Il Working Group Software Industriale di ANIE Automazione presenta il White Paper sui benefici derivanti dall’utilizzo di soluzioni software avanzate. A Milano, il 14 dicembre, nell’ambito...