Per i dipendenti MG2 sicurezza al primo posto

Per i dipendenti MG2 sicurezza al primo posto

We love our customer we love our future

MG2, la multinazionale con sede a Pianoro, leader nella produzione di opercolatrici e macchine per il packaging farmaceutico che fa parte del Comitato Scientifico di SPS Italia, ha deciso di offrire ai propri dipendenti il test sierologico per proseguire l’attività in piena sicurezza.

Come parte della filiera farmaceutica, MG2 non ha mai chiuso il suo stabilimento di Pianoro, svolgendo un’attività essenziale per la gestione dell’emergenza. A protezione dei dipendenti, sono previste misure igieniche straordinarie e la distribuzione di presidi di protezione e igienizzazione.

Produzione di macchine dosatrici e confezionatrici di prodotti farmaceutici, supporto tecnico on-site e a distanza e disponibilità costante di pezzi di ricambio sono servizi determinanti per un settore, il farmaceutico, che è strategico in un periodo come quello dell’emergenza Covid-19. Per MG2, però, altrettanto critici sono la salute e la sicurezza dei propri collaboratori.
 
“In questo momento di grandi dubbi e incertezze,” dice Saverio Gamberini, Direttore Generale di MG2 – “abbiamo voluto dare ai nostri dipendenti una consapevolezza maggiore della propria condizione e, di conseguenza, aiutare la comunità intera perché il sapere può aiutarci nella vita lavorativa di tutti giorni, nella nostra quotidianità familiare e nei rapporti con gli altri.”
 
L’azienda ha infatti deciso di rafforzare le proprie politiche aziendali volte a un’attenta tutela della salute dei propri lavoratori. Giovedì 16 aprile sono stati più di 150 i prelievi del sangue effettuati. Lo screening permette la determinazione qualitativa di anticorpi IgG e IgM su campioni di siero, plasma e sangue intero come aiuto alla diagnosi di infezione da Covid-19. A tutti i dipendenti sono state inoltre distribuite mascherine da usare in azienda e alcool per ogni postazione lavorativa a cui si aggiungono misure straordinarie di distanziamento e l’attivazione dello smart working per tutte le funzioni che ne possono usufruire.
 
Ad ulteriore garanzia della salute dei lavoratori, nel corso di marzo sono state effettuate due sanificazioni straordinarie degli ambienti di lavoro, che coprono più di 15.000 metri quadrati, alle quali se ne aggiungeranno periodicamente altre già programmate per aprile e i mesi a venire.

La meccanica bolognese non si ferma e, nel solco della tradizione della Packaging Valley, qualità tecniche e umane si fondono per l’efficienza produttiva che è oggi strategica per la ripartenza economica e sociale del Paese.

www.mg2.it

Tag tematici

Condividi



Articoli correlati

16 MAR

3D, una tecnologia d’avanguardia che può salvare vite umane

Nel bresciano la realizzazione di valvole con stampa 3D aiuta la cura dei pazienti Covid-19. Quanto è successo negli ospedali Brescia dimostra l’importanza della tecnologia additiva e...

28 FEB

Ad Elettromondo formazione qualificata su illuminazione e videosorveglianza

Elettromondo, in programma il 17 e 18 marzo presso Rimini Fiera, completa il calendario di appuntamenti di aggiornamento professionale dedicati agli operatori del settore. Nel pomeriggio di sabato...

19 MAG

FAT e SAT virtuali, una garanzia di continuità per il cliente SACMI

Dal factory acceptance test da remoto alla capacità di predisporre un vero e proprio servizio di avviamento a distanza presso il cliente. Così SACMI guida la ripartenza sui mercati internazionali,...