SPS Italia Digital Days, la prima giornata

SPS Italia Digital Days, la prima giornata

Si sono aperte oggi, lunedì 28 settembre, le 3 giornate di incontri, tavole rotonde e convegni di aggiornamento tecnologico sulla piattaforma SPS Italia Contact Place.

Cambiano i format e le metodologie per restare in contatto ma non cambia l’esigenza di scambiare esperienze e confrontarsi, anche sul ruolo che l’innovazione del digitale nell’industria ha avuto e sta avendo per la tenuta delle imprese e per il futuro dell’economia del paese.

Tre giorni di approfondimento verticale sulle tematiche industriali di maggiore attualità, a partire da un confronto di alto livello, quello della tavola rotonda di apertura di SPS Italia Digital Days, sul ruolo dell’innovazione in una fase così delicata per l’economia, moderata da Andrea Cabrini, Direttore Class CNBC e con la partecipazione di Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia; Fabrizio Scovenna, Presidente ANIE Automazione; Alessia Morani, Sottosegretario di Stato Ministero dello Sviluppo Economico; Marco Taisch, Professor Politecnico di Milano / Presidente Competence Center MADE; Josef Nierling, Amministratore Delegato Porsche Consulting; Michele Poggipolini, Executive Director Poggipolini.

Rivedi l’incontro

Ne è emersa la necessità di non rimanere inoperosi, di spingere sulla digitalizzazione e sul concetto di impresa 4.0, investire in ricerca, innovazione e in quei settori trainanti che permetteranno di mantenere, o crescere, la competitività del paese come digitale, robotica, intelligenza artificiale, blockchain e in generale su tutte le tecnologie abilitanti dell’industria 4.0.

L’insegnamento del blocco mondiale che abbiamo vissuto? Le imprese rimaste aperte e operose sono state quelle che avevano già investito in queste tecnologie e che, per garantire la business continuity, è necessario essere digitalizzati, regole chiare e un contesto sociale e culturale aperto all’innovazione e agli investimenti.

Convegno scientifico “Le nuove frontiere dell’automazione: l’integrazione tecnologica e la collaborazione tra sistemi. Digital e Smart Manufacturing”.

Hanno partecipato i rappresentanti di PROFIBUS e PROFINET Italia, Festo, KEBA Italy, Novotic, Siemens, Telestar – Tosibox.

“La sessione Digital e Smart Manufacturing del Convegno sull’Automazione Avanzata ha toccato temi caldi e di forte interesse industriale: dalla cybersecurity alle piattaforme avanzate per la progettazione di linee automatiche di produzione passando ai miglioramenti delle performance delle linee ad alta automazione con il Machine Learning. Sono gli argomenti chiave per la fabbrica digitale e la produzione smart. Le presentazioni hanno evidenziato lo sforzo importante di formazione che viene richiesto oggi e verrà richiesto sempre più domani ai tecnici dell’industria e questa formazione oggi è molto multidisciplinare. La Digital e Smart manufacturing richiede tecnici che conoscano la meccanica, ma sappiano di PLC, di HMI, di sensori, che abbiano avuto esperienza di programmazione ma che conoscano le problematiche di trasmissione dati, che sappiano di Machine Learning così come di realtà aumentata. Per dirla in due parole al tecnico di Automazione di oggi è richiesto di essere un ottimo specialista nel suo settore specifico ma anche di masticare ad un primo livello di conoscenza gli altri settori dell’automazione: è in arrivo il tecnico specialista/generalista!” Pierluigi Beomonte Zobel, Associato Università dell’Aquila, moderatore dell’incontro.

Convegno scientifico “Connettività per la trasformazione digitale”

Hanno partecipato i rappresentanti di AS-International Association, Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia, Gruppo Euris, Oracle Italia, ServiTecno, Stormshield.

“Il convegno Connettività per la trasformazione digitale offre notevoli spunti di riflessione in un’area critica quale la Cyber security, uno dei temi di maggior discussione all’interno delle strutture di automazione delle aziende. Dopo un interessante approfondimento sui protocolli di comunicazione, sono stati presentati vari casi applicativi in ambito industriale di notevole interesse e si è ampliata la discussione coinvolgendo la tematica ransoware nel mondo OT delle reti industriali”, Maurizio Mangiarotti, Global Head of Manufacturing Systems – Takeda, moderatore dll’incontro.

Convegno scientifico “Il futuro della meccatronica”

Hanno partecipato i rappresentanti di LAPP ITALIA, Maxon Motor Italia, Mitsubishi Electric Europe, SEW-EURODRIVE, Yamaichi Electronics Deutschland, Yaskawa Italia.

“Numerosi sono gli spunti che sono emersi: cito ad esempio il principio della sostenibilità, che dovrà fortemente caratterizzare l’evoluzione futura dell’industria, e non solo di essa.  Sono stati inoltre portati all’attenzione del pubblico alcuni trend importanti, e in alcuni casi rivoluzionari, come ad esempio i possibili sviluppi legati a una sostituzione della corrente alternata con la corrente continua nelle applicazioni industriali e non. Oppure la tendenza verso l’unificazione, in un singolo controllore, di sistemi di controllo per una varietà di device differenti, che vanno da complessi robot a semplici dispositivi meccanici; o ancora il trend verso la connettività sempre più spinta dei dispositivi utilizzati in ambiente industriali, con una struttura di networking multilivello. Tutto questo per dire che le trasformazioni dell’industria non si esauriscono affatto con la digitalizzazione, ma che stiamo assistendo a importanti sviluppi anche in altri ambiti.” Alessandro Gasparetto, Professore Università degli studi di Udine, moderatore dell’incontro.

La community si ritrova domani per la seconda giornata

SPS Italia Digital Days continua martedì 29 settembre con:

  • 10.00 Tavola Rotonda ADDITIVE MANUFACTURING
    “La forma del futuro. La tecnologia additive per modellare l’industria di domani”

    Scopri di più

  • 11.30 Convegno Scientifico ROBOTICA & MECCATRONICA
    “Robotica e Meccatronica: dall’intelligenza artificiale ai sistemi collaborativi”
    Scopri di più
  • 14.30 Tavola Rotonda ANIE Automazione
    “Le nuove opportunità della digitalizzazione industriale.”
    Scopri di più
  • 15.30 Convegno Scientifico AUTOMAZIONE AVANZATA
    “Le nuove frontiere dell’automazione: integrazione tecnologica e collaborazione tra sistemi”
    Scopri di più

Articoli correlati

16 GEN

Come saranno i prossimi tempi moderni?

Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia A febbraio la pellicola di Tempi Moderni di Charlie Chaplin compirà 81 anni. Correva l’anno 1936 quando l’eclettico attore...

1 APR

L’e-learning per le aziende, alta formazione tecnica a distanza con Siemens

La Digital Industry Academy di Siemens permette alle aziende di acquisire nuovi strumenti e di consolidare le conoscenze nel settore dell’industria digitale, grazie al format SIE-Learning...

27 SET

Il territorio marchigiano risponde alla quarta edizione del Forum Meccatronica

Oltre 600 partecipanti ad Ancona per la mostra-convegno che approfondisce le tecnologie meccatroniche. Forum Meccatronica, l’evento itinerante organizzato dal gruppo Meccatronica di ANIE Automazione...