Incontro con Bosch Rexroth, Partner di SPS Italia Digital Days 2021

Incontro con Bosch Rexroth, Partner di SPS Italia Digital Days 2021

Dal 25 al 27 maggio la seconda edizione di SPS Italia Digital Days su Contact Place, la piattaforma delle tecnologie innovative per l'industria. Un evento rinnovato, accessibile gratuitamente, con la possibilità di fare networking in modo mirato, entrando in contatto con una selezione di aziende, circa 90, che rappresentano l’offerta più innovativa e completa in termini di tecnologie abilitanti. Per partecipare a SPS Italia Digital Days, registrati qui.

Tra i Partner Bosch Rexroth che, forte dei suoi oltre 200 anni di storia industriale, fornisce in tutto il mondo tecnologie integrate per l'azionamento e il controllo di macchine e impianti industriali (Industrial Applications) e macchine operatrici mobili (Mobile Applications). Abbiamo incontrato Mauro Riboni, Application Engineer Santo Bivona, Sales Product Manager Bosch Rexroth.

A quali progetti state lavorando per questo 2021?

Mauro Riboni: "Il 2021 si è aperto con diverse possibilità sia in nell’ambito classico dell’automazione che in quello digitale. Parlando di automazione industriale, i nostri clienti ci stanno chiedendo sempre di più applicazioni con motori lineari in grado di garantire prestazioni e pulizia, stiamo lavorando molto di più rispetto al 2020 in questa direzione. Stiamo continuando inoltre a sviluppare con interesse le applicazioni più classiche del passato inserendo sempre di più caratteristiche innovative sia Hardware che Software. Nell’ambito digitale ci si spinge sempre più nel mondo IT e le tematiche variano molto. Trattiamo sempre più spesso progetti riguardanti raccolta dati e gestione in ambito reti dei classici componenti presenti nelle macchine. Una delle tematiche più importanti è il monitoraggio a distanza delle macchine e la manutenzione predittiva delle stesse."

Perché la convergenza tra i linguaggi di programmazione del mondo IT e OT è così importante? 

Mauro Riboni: "Con l’ingresso dirompente dei linguaggi IT si può andare a sgravare la parte OT di tutte quelle operazioni che venivano effettuate per necessità con linguaggi non adatti. È possibile quindi andare a utilizzare sia i linguaggi IT che OT nel loro capo di appartenenza, in modo tale da sfruttare al 100% dell’efficienza le possibilità di ognuno. I linguaggi IT introducono anche quella dinamicità/ flessibilità che è sempre più necessaria per poter raccogliere dati e sapersi adattare alle nuove tecnologie del futuro. La coesistenza armonica delle due realtà porterà il mondo industriale nel futuro."

Bosch Rexroth presidia l'automazione idraulica e quella elettrica. Dal vostro punto di vista qual è il futuro di queste tecnologie nelle applicazioni industriali?

Santo Bivona: "Le richieste che arrivano dai vari mercati, settori e campi di applicazione delle tecnologie idrauliche industriali sono diverse. Le aree di sviluppo in cui maggiormente sono emerse negli ultimi decenni dei cambiamenti sostanziali riguardano i seguenti aspetti:

  • Efficienza energetica (riduzione delle forze di flusso, riduzione della perdita di pressione, aumento dell’efficienza)
  • Riduzione dei rumori
  • Riduzione dei volumi dei serbatoi
  • Aumento del livello di pressione e riduzione dello spazio di installazione
  • Miglioramento delle proprietà dei materiali e degli oli
  • Aumento della disponibilità e della manutenzione predittiva
  • Facilità d’uso (elettronica di bordo, software/procedura guidata di messa in servizio)
  • Sicurezza

In un mercato sempre più attento all’efficienza energetica, alll’eco-compatibilità e alle problematiche legate alla sicurezza tali aspetti saranno sempre più cruciali. Ciò non vuol dire che l’idraulica industriale verrà soppiantata dagli sviluppi nell’elettromeccanica, tuttavia, i sistemi elettromeccanici potrebbero essere un’opzione sostitutiva nelle applicazioni lineari e negli azionamenti rotativi a bassa potenza. Sicuramente gli ambiti che offrono un potenziale di sviluppo dell’idraulica industriale comprendono gli attuatori compatti, l’efficienza energetica e la facilità d’uso. Gli sviluppi derivanti dal nuovo mondo dell’automazione basata sull’IT integreranno i precedenti aspetti chiave dell’idraulica. La digitalizzazione (software, connettività, reti private, app e così via) come pure l’uso di dati (sensori, server web, analisi dei dati, servizi IoT, soluzioni cloud ecc.) conquisteranno inevitabilmente il mondo dell’industria."

Scopri Bosch Rexroth e contatta gli esperti su SPS Italia Contact Placeclicca qui.

Articoli correlati

20 APR

Le opportunità formative di Omron Educational

Per favorire la formazione a distanza, così importante in questo momento, Omron ha messo a punto diversi strumenti che permettono di accedere a risorse on-line, sia dal vivo che in registrato. E'...

2 LUG

Angelo Fumagalli è il nuovo presidente di ANIE AssoAscensori

Angelo Fumagalli, Amministratore Delegato e Direttore Generale di SCHINDLER Italia, è stato nominato Presidente di ANIE AssoAscensori, Associazione dell’industria italiana degli ascensori...

27 APR

SPS Italia Academy. Le competenze per l’industria di domani.

Giovedì 29 aprile su SPS Italia Contact Place l’evento digitale sulle iniziative dei fornitori di tecnologia. Nuovi processi di programmazione e progettazione attraverso la didattica a...